Roba da Medioevo: LA DEMOCRAZIA

di Gianluca Zappa Anno 534. Benedetto da Norcia scrive la regola per i suoi frati. Al cap. II, dando indicazioni all’abate, intima: “A chi è venuto nel monastero dalla condizione servile non sia anteposto chi è nato libero”.  Nel monastero...

Roba da Medioevo: il Monachesimo

di Gianluca Zappa Il monachesimo benedettino insegnò che il lavoro non era una condanna di schiavi e servi, ma un’attività umana con una sua dignità. Nel cap. 47 della regola di San Benedetto si legge: ” se le esigenze locali o la povertà richiedono che i...

Roba da Medioevo: il teatro

di Gianluca Zappa Si chiamava Roswitha. Visse nel X secolo. Per i tedeschi è la prima poetessa della loro storia. Era colta e dotata di capacità artistiche. Leggeva Terenzio e scrisse otto dialoghi teatrali, dei drammi e dei poemetti agiografici in onore...

Roba da Medioevo: la matematica

di Gianluca Zappa Leonardo Fibonacci (1170-1250) è uno dei più grandi matematici della storia. Un uomo medioevale è il padre della matematica moderna. Dobbiamo a lui il passaggio dal sistema di numerazione romano a quello in cifre arabe-indiane, compresa...

Roba da Medioevo: il canto gregoriano

di Gianluca Zappa Una musica angelica, difficile, mistica. Centinaia di melodie (opera di geni rimasti anonimi) prima tramandate oralmente, poi trascitte con un rivoluzionario sistema di notazione: è il canto gregoriano, che prende nome da Papa Gregorio (VI sec.)....

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi