L’«amore nuovo» nella «famiglia nuova»

  di Guido Verna nov. 2004   Per l’«uomo nuovo» c’è bisogno di una «famiglia nuova», nella quale il legame interfamiliare non è più il decrepito e borghese amore orizzontale genitore-figlio o padre-madre, bensì è l’«amore nuovo» verticale a cui tutti i vecchi amori...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi